Indicazioni di guida per corsie History

The printable version is no longer supported and may have rendering errors. Please update your browser bookmarks and please use the default browser print function instead.

La guida per corsie (Lanes Guidance, LG) è stata resa disponibile in versione beta e, progressivamente, anche in versione prod (attualmente 20% degli utenti mondiali).

Cos'è la guida per corsie

Per definizione propria di Waze: "la guida per corsie deve rappresentare, alla giunzione, il numero di corsie presenti sull'asfalto dopo la giunzione stessa e non il numero di corsie presenti al momento in cui la grafica compare sul client".

Questo perché la distanza a cui compaiono le indicazioni grafiche e/o vocali della guida per corsie è variabile in funzione delle tipologie delle strade e, inoltre, può variare da paese a paese.

Dove mappare le corsie

Per la mappatura di questa funzione dobbiamo prendere in considerazione quello che viene rappresentato a terra nel punto in cui è presente la giunzione, e non quello che viene mostrato nel momento in cui riceviamo l’avviso sul cellulare, perché questo viene mostrato in anticipo proprio per favorire la scelta della corsia al momento in cui si presenterà la possibilità.

Le istruzioni delle "Lanes" sono applicabili ad ogni tipo di strada, purché sia presente la relativa rappresentazione visiva sull'asfalto e sia utile al guidatore usufruire dell'assistenza corsie.

Gore PointsIT.jpg

Corsie su autostrade/tangenziali e simili

Dato che le uscite autostradali italiane sono praticamente tutte con corsia di decelerazione parallela (immagine a lato) la mappatura più corretta di quanto rappresentato “dopo il nodo” è quella rappresentata dalle "corsie separate" (lato sx dell'immagine), mentre la tipologia "con freccia mista" (lato destro dell'immagine) può essere utilizzata nei rari casi di corsia “rastremata”.

La mappatura a corsie separate si applica anche alle interconnessioni tra autostrade e/o tangenziali.

Corsie su incroci con corsie di preselezione

Nel caso degli incroci (cittadini) con corsie di preselezione l'indicazione è di rispettare tassativamente la segnaletica orizzontale a terra per non fornire indicazioni fuorvianti all'utente.

Esempio: incrocio cittadino con 3 corsie per prosecuzione diritta e 2 per svolta a sinistra (segnaletica orizzontale rispettata)


Aggiungere o modificare le corsie

  1. Cliccare sul segmento cui si vogliono aggiungere le corsie.
  2. Sul pannello di sinistra cliccare sul tab "corsie" (Immagine 1).
  3. Cliccare "Aggiungi istruzioni di corsia" (Immagine 2) per aprire il pannello di editing delle corsie; vanno aggiunte su un segmento solo le corsie che sfociano nel nodo terminale connesso al segmento successivo; questo vale anche se il numero di corsie varia lungo il segmento (Immagine 3).
    • NB: i segmenti a doppio senso hanno due gruppi di corsie editabili, uno per ogni nodo terminale; bisogna fare attenzione ad editare quelle del nodo che ci interessa (Immagine 4)
  4. Aggiungere il numero di corsie presenti, NON il numero di possibili direzioni! (Immagine 5)
  5. Assegnare le possibili direzioni consentite ad ogni corsia (Immagine 6)
    • NB: si raccomanda l’uso di Google Street View per un’accurata scelta del numero delle corsie da mappare, ossia rispondente al numero di corsie realmente presenti con le possibili direzioni per ciascuna (Immagine 7).
  6. Cliccare “Applica” e quindi “Salva” (in alto a destra) per far sì che le modifiche siano effettivamente applicate alla mappa e caricate con il map update.
  7. Modificare corsie già impostate è pressoché analogo: (Immagine 8)
    • Cliccare sul segmento;
    • Nel pannello di destra cliccare su “Corsie”;
    • Cliccare su “Modifica istruzioni di corsia”.

Forzatura della indicazione e corsie per "continua dritto"

Forzatura dell'istruzione della corsia per continuare dritto

Se non è presente una istruzione esplicita di una qualunque "svolta" (es. svolta a destra, tieni la sinistra, esci...) le lanes, di default, non vengono mostrate dal client (es. una best continuation) perché l'idea, in mancanza di indicazione differente, è quella di una semplice "prosecuzione dritta" (nel menu per mappare le lanes questo sarà indicato come "Waze default").

E' stata però implementata la possibilità di "forzare" l'indicazione di "continuare dritto" mostrando la corrispondente corsia, in due modi: (IMMAGINE)

  • solo visivo ("mostra solamente")
  • visivo e sonoro ("mostra e audio")

Attenzione: non dev'essere usato il TTS override (OTTS) sulla "prosecuzione dritta" per forzare la comparsa della corrispondente lane, dev'essere usata la forzatura, visiva o visiva e sonora, della lane stessa (TIO - Turn Instruction Override).

Note

  • Non sono supportate le lanes su segmenti che conducono ad una rotatoria o che compongono la rotatoria stessa;
  • Ad oggi sussistono malfunzionamenti con le corsie all'interno delle junction box.